Il sito www.cgsbachelet.org utilizza cookies tecnici e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Si evidenzia che, laddove non venga effettuata alcuna scelta e si decida di proseguire comunque con la navigazione all’interno del presente sito web, si acconsente all’uso di tali cookie.    OK, CHIUDI.

Facebook Twetter UstreamTV Youtube rss
laboratorio di fotografia
laboratorio di fotografia

 

LINK

Laboratorio di  fotografia

A cura di ROBERTO DELL'ORSO

 

LABORATORIO DI FOTOGRAFIA: dal 14 febbraio - ogni martedì dalle 17.30 alle 19.30 presso la sede del CGS V.Bachelet Parrocchia Santa Famiglia di Tolentino.

 

CALENDARIO

Periodo:  Febbraio - marzo, 30 ore laboratorio

 

 

  1. Introduzione - Origini della fotografia
  1. Storia e generi
  1. Tecnica : apperecchi fptpgrafia - obiettivi esposizione
  1. Tecnica : apperecchi fptpgrafia - obiettivi esposizione
  1. Tecnica: luce composizione colore blu
  1. Creatività arte limiti etici funzioni futuro
  1. Nuove teconolofie
  1. digitale
  1. digitale-fotoritocco.stampe fotografiche
  1. riprese interni
  1. riprese esterni
  1. riprese esterni
  1. pothoshop e programmi simili
  1. post produzione lavori svolti archiviazione
  1. allestimento e impaginazione

 

OBIETTIVO

Le lezioni sono finalizzate al raggiungimento di una alfabetizzazione di base del linguaggio fotografico in funzione delle strategie contemporanee della comunicazione e delle relazioni interpersonali legate all'uso di immagini e illustrazioni fotografiche.

Il corso focalizza la didattica sia sulle nozioni elementari atte al raggiungimento di sufficienti competenze per poter gestire l'uso corretto di un apparecchio fotografico, sia sugli aspetti legati alla grammatica della tecnica, degli strumenti e dei contenuti.

Da oltre un secolo e mezzo la fotografia è entrata a far parte in modo determinante e insostituibile  della quotidianità degli individui contraddistinguendone azioni, modi di fare e di pensare. Trattando gli aspetti della fotografia contemporanea, non bisogna solo fare riferimento ai luoghi comuni consolidati  che la vedono protagonista degli ambiti elitari artistici, documentaristici o pubblicitari, ma confrontare il mezzo e il suo uso con la vita di tutti i giorni.

La riduzione dei tempi nella operatività quotidiana e l'allargamento degli spazi sociali hanno portato alla strutturazione di nuovi linguaggi, nuove relazioni e nuovi mezzi di dialogo che tendono a ridimensionare il linguaggio scritto a discapito del linguaggio simbolico-illustrativo fotografico e filmico.

Il fotografare contemporaneo  viene pertanto a inserirsi anche come categoria lessicale nuova e diretta di facile comprensione e universalmente riconosciuta.

In questo contesto l'operatore fotografico esce dal ruolo di fotografo, ruolo para magico di chi riesce a far funzionare un mezzo tecnico che riproduce più o meno fedelmente un contesto reale,  e approda al più normale ruolo di uomo del XXI° secolo che utilizza strumenti e strategie di dialogo immediati e aggiornati.   

L'informatica, di cui oggi la fotografia tecnicamente può dirsi ambito, tende a democraticizzare la fotografia e a imporla come strumento quotidiano  di relazione per poter esprime sentimenti e opinioni andando oltre il contesto prettamente artistico che ha, spesso erroneamente, caratterizzato l'uso della tecnica fotografica.

Non a caso strumenti tecnologici per la gestione della quotidianità offrono sempre più spesso  sofisticati sistemi di ripresa fotografica e filmica.

In ultimo la facilità di manipolazione delle immagini, la divulgazione incontrollata e  la perfezione  tecnica che esclude spesso l'individuazione di alterazioni e artifici impongono profonde riflessioni nell'ambito dell'aspetto etico del linguaggio fotografico contemporaneo; per questo il corso  affronta anche momenti di ragionamento e strategie di valutazione necessarie per decodificare i significati portanti delle immagini fotografiche, prodotte o da produrre, inserendole in un contesto di principi non mistificatori e ingannevoli. 

 

Materiali didattici

Per partecipare al laboratorio ai partecipanti si richiede di portare una macchinetta fotografica (il fotografo mette a disposizione delle macchinette). Quaderno e penna.

 

 


Allegati da scaricare
:
Curriculum Roberto dell'orso.pdf

 

 

 

autore: Lucia Della Ceca  |  gioved 29 dicembre 2011

 

 

 

Chi siamo
Dove siamo
Cos'è il CGS VIttorio Bachelet
Cos'è il CGS cnos/ciofs
Chi è Vittorio Bachelet
Statuto
Direttivo
Progetti
Cinema
Teatro
Letteratura
Musica
Multimedia

Formazione/Animazione
Sostienici
5x1000
Documento di buona causa
Bacheca soci
Detto tra noi
Agenda associativa
Il CGS in Mostra
Moduli progetti
CGS web, come eravamo
Archivio
       
Il CGS online:
Facebook
Twetter 
You Tube
Ustream
Flickr
Feed RSS
Tesseramento Contattaci
Newsletter:

 
       

 

CGS Vittorio Bachelet onlus - Viale Trento e Trieste 15/A, 62029 Tolentino (MC) - C.F. 92006400433 - www.cgsbachelet.org - posta@cgsbachelet.org
Associazione di Volontariato socio-culturale iscritta all'Albo Regionale del Volontariato con Decredo del Dirigente del Servizio Beni e Attività Culturali n. 100/05 

 

Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con
licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

 cookies policy | powered by: ifeelgoodweb