Il sito www.cgsbachelet.org utilizza cookies tecnici e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Si evidenzia che, laddove non venga effettuata alcuna scelta e si decida di proseguire comunque con la navigazione all’interno del presente sito web, si acconsente all’uso di tali cookie.    OK, CHIUDI.

Facebook Twetter UstreamTV Youtube rss
CONFUSIONI di Alan Ayckbourn - anno 2009
CONFUSIONI di Alan Ayckbourn - anno 2009

 

L’idea è molto semplice: si tratta di cinque scene non collegate tra loro se non per la presenza di un personaggio che (pur sempre cambiando) fa da elemento di raccordo. Un raccordo debole e a volte (come nel caso di Harry) solo suggerito: l’unico raccordo possibile.

E il senso dello spettacolo è tutto nel titolo: confusioni. Nei rapporti, nelle comunicazioni, nelle situazioni. Tutto è confuso, incerto, senza una precisa direzione. Persone malate, disturbate, ossessive, incapaci di genuinità e di correttezza etica. Il mondo inscenato da Ayckbourn è cupo, senza speranza. E per questo, comico.

Figura materna

Scena: il soggiorno di Lucy.
Lucy è una madre estremamente apprensiva, verso chiunque. E quando i vicini Rosemary e Terry, preoccupati per lei, le fanno visita, riversa su di loro attenzioni quanto meno preoccupanti.

Al bar
Scena: il bar di un albergo.
Harry (marito insoddisfatto di Lucy) cerca di sedurre la giovane Paula con tattiche via via più insistenti, ma inutili. L’arrivo di Bernice, amica e collega di Paula, riaccende la speranza di Harry.

Fra un boccone e l’altro
Scena: la sala da pranzo di un albero.

Due coppie a cena, tra incomprensioni e tradimenti, ascoltate attraverso la figura del cameriere, che dà… volume ai loro dialoghi.

 La festa di Gosforth

Scena: interno di una tenda per rinfreschi.

Durante la festa per finanziare la ricostruzione della sala comunale, organizzata da Gosforth, le cose cominciano ad andar male da subito. Peggioreranno, quando Milly farà una sconvolgente rivelazione.

Due chiacchiere al parco

Scena: un parco.
Cinque personaggi, chiusi nel loro isolamento, raccontano le loro storie e i loro problemi a un interlocutore che non ascolta.

 

 

REGIA: SAURO SAVELLI

 

Personaggi ed interpreti

FIGURA MATERNA: Lucy - Valeria Corvatta, Rosemary  Lucia Della Ceca, Terry Giovanni della Ceca

AL BAR: Harry Diego Pinciaroli, Paula Cinzia Calamante, Bernice Lilian Plata, Cameriere Riccardo Feliziani

FRA UN BOCCONE E L'ALTRO: Cameriere Riccardo Feliziani, Donald Pearce Michele Pinciaroli, Emma Pearce Cinzia Crocenzi, Martin Ludovico Gennaro, Polly Catia Zacconi

LA FESTA DI GOSFORTH: Emma Pearce Denise Grasselli, Milly Francesca Minnetti, Gosforth Damiano Bruè, Vicario Nazareno Bacaloni, Stewart Andrea Crocenzi

DUE CHIACCHIERE AL PARCO: Arthur Francesco Paparelli, Beryl Nadia Ciucci, Charles Davide Ilardi. Doreen Roberta Porfiri, Ernest Francesco Massi


 

 

foto spettacolo "Confusioni"

 

 

autore: Denise Grasselli  |  venerd 6 gennaio 2012

 

 

 

Chi siamo
Dove siamo
Cos'è il CGS VIttorio Bachelet
Cos'è il CGS cnos/ciofs
Chi è Vittorio Bachelet
Statuto
Direttivo
Progetti
Cinema
Teatro
Letteratura
Musica
Multimedia

Formazione/Animazione
Sostienici
5x1000
Documento di buona causa
Bacheca soci
Detto tra noi
Agenda associativa
Il CGS in Mostra
Moduli progetti
CGS web, come eravamo
Archivio
       
Il CGS online:
Facebook
Twetter 
You Tube
Ustream
Flickr
Feed RSS
Tesseramento Contattaci
Newsletter:

 
       

 

CGS Vittorio Bachelet onlus - Viale Trento e Trieste 15/A, 62029 Tolentino (MC) - C.F. 92006400433 - www.cgsbachelet.org - posta@cgsbachelet.org
Associazione di Volontariato socio-culturale iscritta all'Albo Regionale del Volontariato con Decredo del Dirigente del Servizio Beni e Attività Culturali n. 100/05 

 

Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con
licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

 cookies policy | powered by: ifeelgoodweb